Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

This is the section for national/regional topics, other topics intended for specific groups of people, as well as for any kind of spam or game topics (including "Now Playing" threads).
Message
Author
Twister
Posts: 466
Joined: 06 Jan 2006 14:31
Location: Rome, Italy
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3051 Post by Twister » 07 May 2013 19:48

So che sto scrivendo in un forum dove c'è qualcunA che ha visto i veri Genesis, per cui il mio entusiasmo potrà sembrare un po' immotivato, ma volevo lo stesso raccontarvi di un paio di venerdì fa, quando sono andato a vedere per la seconda volta dal vivo Steve Hackett, che ha portato in giro il tour "Genesis Revisited", in cui per la prima volta un ex-membro dei Genesis ha suonato esclusivamente materiale della band originaria...

Com'è andata? Un concerto imperdibile, il cui unico peccato è che tanti, di quelli che leggeranno "da fuori", diranno: "eh, ma non c'era Peter Gabriel…" e si fermeranno lì, senza poter neanche immaginare tutto quello che è stato.

Qualche novità nella lineup rispetto all'altra volta: al basso/stick non c'è più Nick Beggs (in tour con Steven Wilson) e non c'è più la seconda chitarra di Amanda Lehmann (incinta). A sostituirli troviamo Lee Pomeroy, che suonerà con una chitarra-basso, proprio come Mike Rutherford nei Genesis, del resto. Altra novità: stavolta c'è un cantante. Si tratta di Nad Sylvan, che parte forse un po' "ingolfato" all'inizio, ma che andando avanti nello show si scalderà l'ugola non poco. Un plauso a lui, nonostante la partenza poco convincente: ha cantato i pezzi di Gabriel interpretandoli e non cercando di fare il verso al buon Peter, mentre i pezzi con Collins alla voce sono stati decisamente più facili!

Musicalmente, questo concerto è risultato una prova magistrale. Un paio di pezzi non ho timore di smentita nel definirli superlativi, addirittura superiori alle prove degli originali (The Musical Box). Spettacolo in generale molto superiore alla scorsa volta, con il grande ausilio di proiezioni video e giochi di luce.

E poi sì, ha suonato dal vivo Supper's Ready (sorprendentemente senza l'intro di Horizons - e capisci che Tony Banks era veramente un criminale a comporre quelle cose per tastiera, ma Roger King occupa il posto mica male), e Dancing with the Moonlit Knight, un brano che per me ha un'importanza emotiva non da poco. Bello che l'inizio di entrambi questi pezzi sia cantato tutto dal pubblico.

Una scaletta bellissima, piena, forte, lunga (concerto cominciato alle 21.15 e terminato alle 23.50), e lui come al solito un gentleman, umile, cordiale, mi sento di dire che ha davvero esorcizzato il fantasma dei Genesis, ora non più una maledizione, e che ora suona "semplicemente" (???) la musica che gli piace. L'apertura con Watcher of the Skies è un "la" strepitoso per la serata, I Know What I Like è suonata nella versione "Post-Gabriel" di Seconds Out, e sorprendentemente The Lamia, con tutto che è una traccia bellissima, è la meno riuscita della serata. Grande sorpresa per Dance on a Volcano, e poi oh, lo ripeto, in Firth of Fifth - a proposito, intrigante la scelta di usare un clarinetto al posto del flauto - quell'assolo di chitarra lo augurerei anche al mio peggior nemico…

E alla fine, dopo una travolgente Los Endos (con cui del resto erano abituati a chiudere i Genesis), standing ovation per il chitarrista più sensazionale che abbia mai visto dal vivo. :)

La scaletta:

1. Watcher of the Skies
2. The Chamber of 32 Doors
3. Dancing with the Moonlit Knight
4. Fly on the Windshield
5. Broadway Melody of 1974
6. Cuckoo Cucoon
7. The Lamia
8. Firth of Fifth
9. Blood on the Rooftops
10. Unquiet Slumbers for the Sleepers…
11. … In That Quiet Earth
12. Afterglow
13. I Know What I Like (In Your Wardrobe)
14. Dance on a Volcano
15. Entangled
16. The Musical Box
17. Supper's Ready
--- Encore ---
18. Eleventh Earl of Mar
19. Los Endos (Including Slogans)

E sulle note dei Genesis mi piglio pure la pagina. 8)
"Well, I was about to announce the next song, but I think we'll have to skip it...
Yeah, because we have a pretty sad song here, and you all seem so happy to me...!"

(Hansi Kursch)

User avatar
Isis65
Posts: 461
Joined: 21 May 2011 23:27
Location: Florence, south Europe
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3052 Post by Isis65 » 14 May 2013 16:55

ma pork@*!!!!
Perche' non ho letto di questo tour?

Perche', perche', perche'?????
(perche' sono una fava).

Si, vero che ho visto i veri Genesis, ma e' stato nel 1973, giusto quei 40 annetti fa che, come dire, sono un pezzettino di tempo.

Vado a battere la testa nel muro, poi scrivero' 500 volte al PC "devi stare piu' attenta alle tourneè degli artisti che ti piacciono"
Vabbe', speriamo ci sia una prossima volta.

Salutoni da Dusseldorf, fa un freddo cane, piove ed è pieno di teTeschi. Per fortuna la birra è buona.
I'm an old girl...

Anti War Songs

User avatar
Orodaran
Posts: 5408
Joined: 17 Aug 2002 21:59
Location: Hall of the Mountain King
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3053 Post by Orodaran » 05 Jun 2013 17:39

Sabato.

Iron Maiden.

Ho già detto tutto 8)
"There's a time when a man needs to fight and a time when he needs to accept that his destiny's lost, the ship has sailed and that only a fool will continue. The truth is I've always been a fool"
~~~~~~~~~~~~
A slight call afar is tempting me, like a whisper sweet or an awful scream; I cannot ignore what I've always been, I'm leaving again - one last time? in my little kingdom I can be what I really wanted to be... The wanderer

----------------------
BG news (if you're lazy to check the site) :: You're on Facebook? Look at my photos from concerts, travels and more :: Oh, and since you're at it, check my photos also on 500px

(old wise) bombadil
Posts: 315
Joined: 17 Aug 2002 12:39
Location: Bernate Ticino (Italy or Bananas Republic)

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3054 Post by (old wise) bombadil » 06 Jun 2013 00:32

Anche io, aggiungerei :P
You're not going to change the world by hating music you don't like... I'm the Stranger

User avatar
Orodaran
Posts: 5408
Joined: 17 Aug 2002 21:59
Location: Hall of the Mountain King
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3055 Post by Orodaran » 06 Jun 2013 17:49

Il mio piano di avvicinamento e "ripasso" per le band coinvolte...

GHOST BC: Arrivo per loro, mi sto documentando sui due album che hanno fatto..... pazzi scatenati, un papa e 4 incappucciati sul palco :mrgreen:

MASTODON: Non avendoli mai seguiti non li cago...

MEGADETH: Le vecchie canzoni dovrei ricordarmele, del nuovo album proverò a sentucchiare qualcosa su Youtube giusto per non farmi trovare impreparato...

IRON MAIDEN: Vado là alla viva il parroco senza riascoltare canzoni che non sento da anni, e qualsiasi cosa facciano la canterò a memoria dall'inizio alla fine, sincronizzato con la musica e con Bruce su ogni singola nota \m/ :twisted: \m/
"There's a time when a man needs to fight and a time when he needs to accept that his destiny's lost, the ship has sailed and that only a fool will continue. The truth is I've always been a fool"
~~~~~~~~~~~~
A slight call afar is tempting me, like a whisper sweet or an awful scream; I cannot ignore what I've always been, I'm leaving again - one last time? in my little kingdom I can be what I really wanted to be... The wanderer

----------------------
BG news (if you're lazy to check the site) :: You're on Facebook? Look at my photos from concerts, travels and more :: Oh, and since you're at it, check my photos also on 500px

User avatar
Orodaran
Posts: 5408
Joined: 17 Aug 2002 21:59
Location: Hall of the Mountain King
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3056 Post by Orodaran » 09 Jun 2013 16:01

Beh, quasi quasi butto giù "due righe" su ieri sera và :P

Sonisphere 2013, Arena di Rho, blablabla solita merda di asfalto col palco basso e tutto piatto, una condanna a morte per chi è alto meno di 1 e 80..... comunque con le previsioni meteo che danno addirittura grandine, arrivo in perfetto orario (anzi con un pò più di anticipo) per entrare senza code particolari (e i poliziotti non mi perquisiscono mai, sono l'attentatore perfetto!), e mi becco pure le ultime note dei Voodoo Six che erano sul palco in quel momento.

L'arena è la solita ciofeca, asfalto maledetto e i vari stand culinari / birraioli, però almeno ci sono le docce (cioè gli spruzzini d'acqua) che riscuotono molto successo, e poi hanno ricavato una ulteriore area di ristoro sotto il mega parcheggio che poteva fare da ampio rifugio in caso di pioggia, che comunque non c'è mai stata. Lì sotto c'era anche lo schifido "palco" del Red Bull Stage che altro non è che il tetto di un loro pulmino.

Comunque, io ero arrivato lì per vedermi i Ghost.... chi sono i Ghost? dei simpatici mattacchioni che suonano musica retrò, anni '70, con delle sfumature dark in quanto i testi sono occulti / satanici / dark doom gloom robe varie. Ma visto che suonare musica che a tratti ricorda i Pink Floyd con testi che ricordano gli Immortal non era abbastanza, 'sti svedesi hanno ben pensato che sul palco dovevano presentarsi tutti incapucciati, col cantante che non solo si veste come il papa, ma si muove pure come lui :mrgreen: dei pazzi scatenati, da cercare le immagini su Google.

Il loro concerto comunque è coinvolgente, anche se alle quattro del pomeriggio rendono meno che di sera in un locale, il "papa" con la sua voce tranquillissima e il face-paint del peggiore King Diamond dirige bene la folla, e le canzoni hanno mordente e presa "live", e quindi oltre all'effetto visivo (che fa la sua porca figura) pure il lato musicale del concerto va via che è un piacere, e quando il papa e i suoi "nameless ghouls" (i musicisti non hanno nomi, sono tutti incapucciati uguali e sono tutti identificati come appunto dei ghoul senza nome) se ne vanno, gli applausi sono meritati.

Dopo il concerto dei tizi che non so se renderebbero Alice Cooper orgoglioso oppure gli farebbero pensare "oh mio dio cosa ho combinato" (quando per primo ha introdotto nel rock l'aspetto teatrale), viene il momento di incontrarmi col nostro buon bombadil, che sta in gruppo con un pò di amici dell'altra forumista desaparecida Nebel (tra cui pure una tipina che mi piaciucchia non poco però essendo fidanzata me la devo scordare un secondo dopo :mrgreen: ), e mentre suonano i Mastodon mi dò al cazzeggio più assoluto per poi ritornare dal gruppetto in tempo per i Megadeth.

Dave and company usano degli schermi, uno in altro e due davanti alle casse laterali, per impreziosire la prestazione..... visto che, mi verrebbe da aggiungere, la voce di Mustaine da solo non basta :P dopo l'intro si parte con Trust (ancora?? pure ai Big 4 due anni fa avevano iniziato così), a cui segue Hangar 18 (e già qui si ragiona). La gente è aumentata di brutto, già non vedo una sega dal centro dell'arena, maledicendo la mia statura nella media e anche i babbei della Live che non costruiscono il palco più alto!!!!
Dopo la nuova Kingmaker arriva la bella She-Wolf, e quindi A Toute Le Monde, che è stata rifatta di recente duettando con Cristina Scabbia. E visto che siamo in Italia, ecco che la Scabbia compare sul palco a duettare con il buon Dave :P "un tesoro nazionale" la definisce Dave, che poi annuncia il 20esimo (o giù di lì) anniversario di Countdown to Extinction e che quindi suoneranno un pò di canzoni da quell'album. Ecco quindi la title track e Sweating Bullets, poi due canzoni recenti: Public Enemy n.1 (bella) e Supercollider (ciofeca), poi c'è anche il tempo di una cover (Cold Sweat dei Thin Lizzy) per poi scatenarsi tutti con Symphony of Destruction :twisted: (Parappà, parappà papapaparappà)

Siamo ormai verso la fine, in quanto si chiude con una riuscitissima Peace Sells, e come bis con un quarto d'ora di tempo a disposizione invece che pestare dentro due canzoni, ritardano il rientro sul palco e fanno la sola (e classica) Holy Wars. Saluti finali mentre sullo schermo dietro scorre la parola "Grazie" in tutte le lingue (Grazie, Thank you, Danke, Takk, etc....), e la sensazione che ormai i Megadeth sono uno di quei gruppi da sentire per tirare il tempo e aspettando le vecchie canzoni, visto che gli spettacoli vanno via sì belli ma senza quel certo "non so che" che li rende speciali...

Dopodichè, vabbè, esistono solo gli Iron Maiden :twisted: gli dedico un post a parte và!
"There's a time when a man needs to fight and a time when he needs to accept that his destiny's lost, the ship has sailed and that only a fool will continue. The truth is I've always been a fool"
~~~~~~~~~~~~
A slight call afar is tempting me, like a whisper sweet or an awful scream; I cannot ignore what I've always been, I'm leaving again - one last time? in my little kingdom I can be what I really wanted to be... The wanderer

----------------------
BG news (if you're lazy to check the site) :: You're on Facebook? Look at my photos from concerts, travels and more :: Oh, and since you're at it, check my photos also on 500px

User avatar
Orodaran
Posts: 5408
Joined: 17 Aug 2002 21:59
Location: Hall of the Mountain King
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3057 Post by Orodaran » 09 Jun 2013 18:16

Iron Maiden, quindi!!!

Al centro di un'arena ormai strapiena, tra le due torri del mixer e con vista su entrambi i maxischermi (che poi "vista" è un concetto relativo perchè veramente non ho visto una grande fava di nulla, li mortacci :lol: :roll: ), l'adrenalina sale mentre calano definitivamente le luci del giorno, meno male che non ha piovuto! calca, calca everywhere e a fianco a me un bambinetto alto una banana ma con addosso una maglietta degli Iron grande due volte lui, e che discute allegramente coi genitori, grande lui e grandi loro!

Saranno in perfetto orario come a Bologna o posticiperanno come a Imola? dopo il dj set la cui ultima canzone è The Boys are Back in Town dei Thin Lizzy, alle 21:00 meno qualcosina ecco la risposta.... l'immancabile intro di Doctor Doctor!!!! e qua veramente scoppio di gioia, saltando e giubilando, con la felicità alle stelle; dico "youhuuu sono felice come un bambino..... quindi come lui", indicando il simpatico marmocchio sopra citato. Adrenalina a mille, finisce la canzone, ecco un bell'intro sinfonico mentre sui maxi schermi si vedono immagini di ghiacci che si rompono nel paesaggio artico, e poi l'attesa filastrocca: Seven deadly sins, seven ways to win, seven holy paths to hell and your trip begins....

Tutta l'intro è preregistrata e poi con una mefistofelica esplosione con tanto di luce rossa i Maiden irrompono sul palco per MOONCHILD, nel delirio e nel casino generale.... Bruce come immaginavo se ne sta in altro sovrastando la batteria, cantando cattivo e potente, e sfoggiando una chioma più che folta mentre tra una cosa e l'altra si nota che il buon Dave Murray ha accorciato ancora di più la chioma.... gli altri sono tutti uguali, Steve Harris in testa che fa sempre la parte del leone!

Tutti a cantare e a rispondere alle prime incitazioni di Bruce, che poi a canzone terminata col finale violentissimo e le sue risate malefiche scende al centro del palco e dà il via alla seconda canzone... a Bologna avevo capito subito, qua nel macello generale quasi mi perdo il suo conto alla rovescia per CAN I PLAY WITH MADNESS, e via tutti a saltare e cantare questa canzocina allegra che ulteriormente cementa il clima di festa, allegria e divertimento metalloso che caratterizzano i concerti degli Iron!!!!

Dopo la doppietta iniziale le luci si spengono subito, e parte l'inconfondibile intro di THE PRISONER, per la gioia mia, di Marco e dei presenti tutti, visto che nessuno che abbia iniziato a vedere gli Iron Maiden anche solo dagli anni '90 ha mai ascoltato questo pezzo dal vivo.... e come con Can I Play with Madness, il ritornello è un tripudio di allegria mentre lo si canta a squarciagola, ben aizzati da Bruce sulla sezione solista.

Manco il tempo, a canzone terminata, di far spegnere gli ultimi echi della chitarra e della batteria, che subito parte il riffone inconfondibile di 2 Minutes to Midnight..... dietro arriva il telone con la copertina del singolo però in versione "ghiacciata", e in mezzo alla platea succede il solito casino che succede con una canzone che nella sua versione da studio non mi fa impazzire (chi la sente più comunque...), ma che dal vivo mi fa sempre esaltare come non mai!

Finito il primo poker, ecco un momento di pausa, con Bruce che saluta e legge i cartelli del pubblico.... "Bruce I want your cock.... mh, fammi pensare dove l'ho messo" dice grattandosi la testa :lol: comunque annuncia il programma della serata che comprenderà molte canzoni da Seventh Son of a Seventh Son, infatti fanno............ AFRAID TO SHOOT STRANGERS.
Figata di canzone che Bruce non aveva mai cantato al di fuori del tour di Fear of the Dark (io l'ho sentita fare a Blaze), e che è venuta fuori benissimo, atmosferica nella parte lenta e devastante in quella veloce, però un pò fuori posto nel contesto storico della serata..... Francesco si ricorderà come al tour del 2008, quello di Powerslave 2.0, ho passato tutta l'intro di Fear of the Dark a dire "ma no! ma perchè! ma cosa cavolo c'entra!" :lol:

Finita la canzone, ecco comparire uno dei teloni più iconici della storia del metal: THE TROOPER!!!!! Delirio e macello totale, con tanto di pogo che quasi ci investe dal tanto che gli animi si incendiano.... niente sfondi ghiacciati, Bruce ha la sua solita giubba da "trupparo" e la bandiera inglese per uno dei momenti più intensi del concerto \m/

Luci spente, e via con l'intro di THE NUMBER OF THE BEAST; comparirà sul palco, come le volte scorse, una bella testone di un demone, e tutti ovviamente a cantare il ritornello illuminati a giorno dalle luci del palco.... un'altra di quelle canzoni che se non mi prendono alla follia sull'album, dal vivo fanno solo sfracelli!!!!

Ma a proposito di sfracelli, il meglio deve ancora venire: a sorpresa (almeno per me che notoriamente evito le scalette prima dei concerti) arriva una monumentale PHANTOM OF THE OPERA, anche questa impreziosita da un bel telone "ghiacciato" sullo sfondo, e su cui Bruce infiamma il pubblico incitandolo per buona parte del lungo - e eccellente - intermezzo strumentale.... di certo uno dei loro migliori brani in assoluto, e una versione bella e potente come quella del 2005!

Ma gli Iron non si fermano; non mi lasciano neanche il tempo di fare il mio scherzetto (Volevo, nel silenzio generale, aggiungere la coda improvvisa che c'è nella versione in studio urlando "You torture me, back at your lair!") che subito Nicko attacca con l'inconfondibile intro di RUN TO THE HILLS.... e lì vabbè, 40mila persone a urlare il ritornello mentre sul palco in un tripudio di miccette (cit). (beh a dire il vero erano fuochi d'artificio) entra Eddie vestito da cavaliere, come uno di quelli che dava la caccia agli indiani della canzone, a impreziosire una canzone che già di suo devasta il posto in cui la suonano.

E a proposito di devasto, come commentavo al bombadillo a fianco a me (quando qualche sconosciuto non si infilava in mezzo), non ce n'è; una canzone via l'altra, niente tregua, pim pum e pam, gli Iron non hanno intenzione di fermarsi, e subito dopo pestano dentro WASTED YEARS, ennesimo brano da cantare a squarciagola saltando tutti insieme, trascinati da una band in grande spolvero che non lascia un attimo di respiro tra un brano bellissimo e riuscitissimo e l'altro.... overdose di goduria, ehehehehe!

Finita la canzone compare un telone che non riconosco, il mietitore e la luna.... che canzone è? e 'sti cazzi che canzone è.... parte la monumentale SEVENTH SON OF A SEVENTH SON, impreziosita dalla comparsa di Eddie versione chiaroveggente sopra la batteria di Nicko e con Bruce con in testa un coso che lo concia come se avesse i capelli a punta sparati a V verso il naso, con tanto di cappotto lungo che lo trasforma probabilmente in un chiaroveggente del tempo.
La canzone è maestosa e imponente, io gareggio con Bruce con i vari "ohohooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo" anche se alla fine dovrò ammettere sconfitta su quello più lungo, al termine della prima parte del brano..... ehehe su Hallowed Be Thy Name gli tenevo testa, ma qui mi sono dovuto arrendere! sul pezzo parlato, molto atmosferico, si accendono "a comando" due lucine rosse ai lati di Bruce, e compare pure il tastierista a lato del palco, nascosto da "canne d'organo" molto fantasmadell'operistiche, e poi via, nei tre minuti finali del brano, completamente strumentali, che io ritengo la sezione solista più bella dell'intera e ultratrentennale carriera degli Iron Maiden!

La pagina dell'album Seventh Son non è ancora girata comunque; ecco arrivare THE CLAIRVOYANT, nuova scarica di adrenalina dopo la lenta maestosità della title track dell'album sovrano della serata..... però è incastonata tra un colosso e la definitiva canzone da concerto, in quanto dopo ecco la ormai immancabile FEAR OF THE DARK..... ormai dopo tante volte che la sento dal vivo, la parte che mi piace di più è l'intro lento per sentire cosa dice Bruce :lol: comunque è stato sul classico, solo un "YOU!" per far cantare il titolo e poi la solita risata sguaiata che mi manda sempre in visibiliio, lulz. E poi vabbè, la canzone la si sa..... tutti e proprio tutti a cantare e saltare dove necessario 8)

E poi, sarà che gli anni passano anche per Bruce? in passato arrivava fino a tre, ora c'è solo un "Scream for me Italy" ad annunciare la terremotante IRON MAIDEN.... che vabbè ormai è solo una scusa per fare uscire Eddie :lol: e dopo l'assolo di basso eccolo Eddie, gigante dietro la batteria come nella copertina di Seventh Son, con tanto di feto che si muove in mano.... e nel solito e pirotecnico macello finale ecco i saluti di rito e gli Iron Maiden lasciano il palco.


Ovviamente non ci crede nessuno, io do per scontati nei bis The Evil that Men Do e la conclusiva Hallowed Be Thy name, ma quale sarà il terzo bis? ad illuminarmi compare un "certo" telone, che annuncia la canzone ancora prima che si senta l'intro inconfondibile e memorabile di Churchill.... ecco ACES HIGH che mai era stata usata per aprire i bis, sempre e solo come opener! Bruce compare con in testa un vecchio berretto da pilota con tanto di occhialoni, e dalle rampe sopra Nicko dirige il pubblico nell'indimenticabile ritornello, anche se devo dire che a Bologna nel 2008 c'era ancora più macello e cantavano ancora più persone.... sarà stata la stanchezza che ormai iniziava a farsi sentire!

Come previsto, ecco a seguire (con Bruce che annuncia la canzone citando Shakespeare ma Nicko non si decide a farla partire, infatti Bruce tentenna e improvvisa dehehehe) THE EVIL THAT MEN DO, a dimostrare che la gente ha ancora fiato ed energie residue per cantare a squarciagola tutti i ritornelli, e poi il finale è impreziosito da due ultimi scoppi di fuochi.... prima che Nicko si butti in un altro intro di batteria, stavolta quello di RUNNING FREE!!!

Io sinceramente sono rimasto sorpreso; ma come, niente Hallowed Be Thy Name per la prima volta in........ sempre??? comunque i pensieri vengono messi da parte per partecipare all'ultima festa finale che è la canzone, mentre l'ultimo telone è un pò quello "di punta" di questo tour con l'Eddie trooper a cavallo con la bandiera inglese in mano.
Nell'intermezzo singalong in cui Bruce presenta i musicisti nota anche la fila di bagni chimici su un lato, infatti dice "Oh voi chiusi dentro nei cessi, potete uscire, è l'ultima canzone" :lol: e infatti sul bordello finale e le ultimissime esplosioni cale il sipario sul Sonisphere e su un altro concerto titanico e monumentale degli Iron Maiden; io lo metto sul podio insieme a quello di Bologna del 2008 e quello della riunione del 1999!!!!!

Bruce padrone del palco e di tutta la folla come sempre, a me è parso ancora parecchio in forma e non ho notato particolari defaillance; soliti mostri anche gli altri, resa sonora tutto sommato accettabile e non esagerata (non avevo neanche i tappi), unica pecca è che non hanno suonato Infinite Dreams.... il suo posto in scaletta era proprio quello dedicato ad Afraid to Shoot Strangers, che sembrava proprio messa lì perchè avevano bisogno di un'altra canzone lenta.... e poi ad Hallowed Be Thy Name c'avevo fatto l'abitudine comunque 'sti cazzi, il concerto è stato entusiasmante come essenzialmente nessun altro riesce a fare, e la gioia e la contentezza mentre ce ne andiamo via in trenino sulle note di Always Look at the Bright Side of Life è qualcosa di cui sono ancora pieno oggi 8)

Bellissimo, bellissimo, bellissimo, e una frenesia Maideniana che ho ancora addosso e che mi lascerà solo tra un bel pò di giorni...... non che avessi bisogno di conferme ma dopo ogni concerto degli Iron Maiden mi ricordo perchè sono, e saranno sempre anche se ormai gli album vecchi non li ascolto più da anni, la mia band preferita :P

Ora attendiamo il prossimo concerto loro :twisted:
"There's a time when a man needs to fight and a time when he needs to accept that his destiny's lost, the ship has sailed and that only a fool will continue. The truth is I've always been a fool"
~~~~~~~~~~~~
A slight call afar is tempting me, like a whisper sweet or an awful scream; I cannot ignore what I've always been, I'm leaving again - one last time? in my little kingdom I can be what I really wanted to be... The wanderer

----------------------
BG news (if you're lazy to check the site) :: You're on Facebook? Look at my photos from concerts, travels and more :: Oh, and since you're at it, check my photos also on 500px

User avatar
Isis65
Posts: 461
Joined: 21 May 2011 23:27
Location: Florence, south Europe
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3058 Post by Isis65 » 12 Jun 2013 18:31

a detta di tutti i miei amici che ci sono stati e' stato un concerto stupendo.
Io ho saltato, un po' per stanchezza, un po' perche' vedere concerti in Italia, davvero, mi mette malissimo...un po' perche' non avevo tutta 'sta volgia di vedere per l'ennesima volta i Maiden...mi sono venuti un po' a noia.
Forse ho fatto male, non so...boh, oramai e' andata, sara' per la prossima.
I'm an old girl...

Anti War Songs

Twister
Posts: 466
Joined: 06 Jan 2006 14:31
Location: Rome, Italy
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3059 Post by Twister » 16 Sep 2013 12:20

Ciao a tutti ragazzi, e buona fine di estate!
Estate che non mi sono goduto molto per motivi universitari, ma che invece mi ha dato belle soddisfazioni dal punto di vista concertistico. Purtroppo mi sono perso gli Iron Maiden, che avrei davvero voluto vedere, visto che Seventh Son è il loro album che preferisco, ma mi sono ampiamente rifatto.

Ho visto in meno di un mese Crosby, Stills & Nash (di un'eleganza incredibile, e due ore e mezza di concerto, pausa esclusa), i Deep Purple (assolutamente non un mero show celebrativo di una ex grande band), Neil Young & Crazy Horse (un cazzotto in faccia, energia pazzesca, e hanno anche registrato lo show per un DVD) e infine i miei adorati Sigur Rós.

Di spalla a Neil Young, molto interessante, segnalo Devendra Banhart, curioso mix di musica latina, cantautorale e moog, con qualche goccia di pianoforte e ogni tanto un clarino. Da approfondire. Se siete curiosi, questa è la traccia che mi ha più "preso" dal concerto.

Spero stiate tutti bene e che abbiate passato mesi piacevoli!
"Well, I was about to announce the next song, but I think we'll have to skip it...
Yeah, because we have a pretty sad song here, and you all seem so happy to me...!"

(Hansi Kursch)

Twister
Posts: 466
Joined: 06 Jan 2006 14:31
Location: Rome, Italy
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3060 Post by Twister » 17 Sep 2013 20:02

Ah!
Appena avvistata questa cosuccia su Youtube l'ho subito segnalata ad Andre, perché il concerto ce lo siamo fatti insieme, ma se non sbaglio c'erano anche altri del forum!
Beh...

http://www.youtube.com/watch?v=WSsUJFcfopM
"Well, I was about to announce the next song, but I think we'll have to skip it...
Yeah, because we have a pretty sad song here, and you all seem so happy to me...!"

(Hansi Kursch)

Twister
Posts: 466
Joined: 06 Jan 2006 14:31
Location: Rome, Italy
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3061 Post by Twister » 27 Sep 2013 00:17

Beh, reunion dei King Crimson con nuovo album e tour nel 2014.
Muoio e resuscito 10 volte.
"Well, I was about to announce the next song, but I think we'll have to skip it...
Yeah, because we have a pretty sad song here, and you all seem so happy to me...!"

(Hansi Kursch)

User avatar
Orodaran
Posts: 5408
Joined: 17 Aug 2002 21:59
Location: Hall of the Mountain King
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3062 Post by Orodaran » 27 Sep 2013 23:27

Io sarei andato fino in Cambogia per vedere la reunion dei Rainbow, Ritchie Blackmore e Ronnie James Dio di nuovo insieme su un palco.... quantomeno ho potuto godere in prima persona dell'altra grande reunion storica di Ronnie, quella coi Black Sabbath!
"There's a time when a man needs to fight and a time when he needs to accept that his destiny's lost, the ship has sailed and that only a fool will continue. The truth is I've always been a fool"
~~~~~~~~~~~~
A slight call afar is tempting me, like a whisper sweet or an awful scream; I cannot ignore what I've always been, I'm leaving again - one last time? in my little kingdom I can be what I really wanted to be... The wanderer

----------------------
BG news (if you're lazy to check the site) :: You're on Facebook? Look at my photos from concerts, travels and more :: Oh, and since you're at it, check my photos also on 500px

User avatar
Isis65
Posts: 461
Joined: 21 May 2011 23:27
Location: Florence, south Europe
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3063 Post by Isis65 » 07 Oct 2013 00:05

Twister wrote:Ah!
Appena avvistata questa cosuccia su Youtube l'ho subito segnalata ad Andre, perché il concerto ce lo siamo fatti insieme, ma se non sbaglio c'erano anche altri del forum!
Beh...

http://www.youtube.com/watch?v=WSsUJFcfopM
Presente!

Credo sia stata l'ultima volta che ho visto i Maiden dal vivo, poi mi e' presa un po' di stanchezza (vabbe', li avro' vista non so piu' quante volte....ora mi serve una pausa).

A dire il vero mi sto prendendo una pausa da tutto il rock/metal, ultimi concerti che ho visto Cisco a Sesto Fiorentino e gli Inti Illimani alla festa dell'Unita' qui a Firenze, nel trentennale del golpe in Cile. (lo so che ora si chiamano Feste Democratiche, ma io sono rimasta alla Jugoslavia, URSS, Germania Est ed Ovest, Cecoslovacchia, Enrico Berlinguer, Palmiro Togliatti, Antonio Gramsci, Nilde Iotti, Sandro Pertini e tutte quelle cose da veterocomunista rognosa ed incarognita che i vostri genitori o nonni forse potranno raccontarvi...)
I'm an old girl...

Anti War Songs

Twister
Posts: 466
Joined: 06 Jan 2006 14:31
Location: Rome, Italy
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3064 Post by Twister » 04 Dec 2013 14:46

Sonisphere 2014 a Roma… da quando seguo la scena concertistica è la prima volta che un festival del genere non si tiene a Milano o comunque nel Nord, e sono contento.
Naturalmente succede proprio quando ho deciso di trasferirmi! :roll:
"Well, I was about to announce the next song, but I think we'll have to skip it...
Yeah, because we have a pretty sad song here, and you all seem so happy to me...!"

(Hansi Kursch)

User avatar
Orodaran
Posts: 5408
Joined: 17 Aug 2002 21:59
Location: Hall of the Mountain King
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3065 Post by Orodaran » 09 Dec 2013 12:48

Ahahah, roba da farci un meme :P

"Organizzano sempre concerti al nord..... ne fanno uno a casa sua e si trasferisce" :mrgreen:
"There's a time when a man needs to fight and a time when he needs to accept that his destiny's lost, the ship has sailed and that only a fool will continue. The truth is I've always been a fool"
~~~~~~~~~~~~
A slight call afar is tempting me, like a whisper sweet or an awful scream; I cannot ignore what I've always been, I'm leaving again - one last time? in my little kingdom I can be what I really wanted to be... The wanderer

----------------------
BG news (if you're lazy to check the site) :: You're on Facebook? Look at my photos from concerts, travels and more :: Oh, and since you're at it, check my photos also on 500px

Twister
Posts: 466
Joined: 06 Jan 2006 14:31
Location: Rome, Italy
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3066 Post by Twister » 12 Dec 2013 15:03

Però c'è una bella notizia, i Maiden continuano il Maiden England tour anche nel 2014 a quanto pare, forse ho ancora qualche speranza di sentire Seventh Son dal vivo! :)

Per Isis-Silvia invece segnalo che Steve Hackett torna in Italia a Maggio, suonando sempre solo pezzi dei Genesis. Dice che la scaletta varierà da quella del tour scorso, ma che suonerà sempre Supper's Ready. In più torna Nick Beggs al basso! :)
"Well, I was about to announce the next song, but I think we'll have to skip it...
Yeah, because we have a pretty sad song here, and you all seem so happy to me...!"

(Hansi Kursch)

User avatar
Orodaran
Posts: 5408
Joined: 17 Aug 2002 21:59
Location: Hall of the Mountain King
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3067 Post by Orodaran » 12 Dec 2013 23:14

Continuano eccome.... sono il 1 Giugno a Bologna!!!!!!!!! non era mica lì che ti trasferivi? :mrgreen: che ci vuole un altro meme sennò ahahahaha

"CAMBIA CITTA' - CI VANNO A SUONARE GLI IRON MAIDEN" XD

Ovviamentissimamente dobbiamo rendere omaggio sia a Seventh Son, che al nostro incontro in quella torridissima giornata del 2008 dove ci siamo incontrati per la prima volta e dove ho assistito ad uno dei più bei concerti di SEMPRE.
"There's a time when a man needs to fight and a time when he needs to accept that his destiny's lost, the ship has sailed and that only a fool will continue. The truth is I've always been a fool"
~~~~~~~~~~~~
A slight call afar is tempting me, like a whisper sweet or an awful scream; I cannot ignore what I've always been, I'm leaving again - one last time? in my little kingdom I can be what I really wanted to be... The wanderer

----------------------
BG news (if you're lazy to check the site) :: You're on Facebook? Look at my photos from concerts, travels and more :: Oh, and since you're at it, check my photos also on 500px

Twister
Posts: 466
Joined: 06 Jan 2006 14:31
Location: Rome, Italy
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3068 Post by Twister » 12 Dec 2013 23:49

Purtroppo i miei piani non stanno esattamente andando come previsto e il futuro potrebbe avere scenari diversi, però se sono ancora possibilitato, il 1° Giugno cacchio se sono già là!
Sarebbe molto bella come celebrazione, Andre!!!
Non è stato specificato che questa sia l'unica data italiana estiva dei Maiden, non ancora almeno, quindi forse al Sonisphere ci vanno lo stesso??
"Well, I was about to announce the next song, but I think we'll have to skip it...
Yeah, because we have a pretty sad song here, and you all seem so happy to me...!"

(Hansi Kursch)

User avatar
Orodaran
Posts: 5408
Joined: 17 Aug 2002 21:59
Location: Hall of the Mountain King
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3069 Post by Orodaran » 12 Dec 2013 23:49

A intuito sarà l'unica...
"There's a time when a man needs to fight and a time when he needs to accept that his destiny's lost, the ship has sailed and that only a fool will continue. The truth is I've always been a fool"
~~~~~~~~~~~~
A slight call afar is tempting me, like a whisper sweet or an awful scream; I cannot ignore what I've always been, I'm leaving again - one last time? in my little kingdom I can be what I really wanted to be... The wanderer

----------------------
BG news (if you're lazy to check the site) :: You're on Facebook? Look at my photos from concerts, travels and more :: Oh, and since you're at it, check my photos also on 500px

Twister
Posts: 466
Joined: 06 Jan 2006 14:31
Location: Rome, Italy
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3070 Post by Twister » 13 Dec 2013 17:42

Facciamo un po' di fantascaletta??? Nel Somewhere Back in Time tour del 2008 alla fine avevano modificato un po' la scaletta… ma diciamo che Afraid to Shoot Strangers, Phantom of the Opera e Running Free le vorrei sentire… Seventh Son do per scontato che non la tolgano… magari se inserissero Infinite Dreams sarebbe bello assai! :D
"Well, I was about to announce the next song, but I think we'll have to skip it...
Yeah, because we have a pretty sad song here, and you all seem so happy to me...!"

(Hansi Kursch)

User avatar
Orodaran
Posts: 5408
Joined: 17 Aug 2002 21:59
Location: Hall of the Mountain King
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3071 Post by Orodaran » 13 Dec 2013 21:39

Sai che invece io temo per Seventh Son? :mrgreen: sul sito Rod ha scritto espressamente "cambieremo la setlist per renderla più rappresentativa degli anni '80, con una notevole eccezione, i fan sapranno di quale canzone sto parlando" (stra-ovviamente Fear of the Dark), quindi se devo giocarmi qualcosa, scommetterei che Afraid to Shoot Strangers è la prima a saltare, con Hallowed Be Thy Name la prima a rientrare. Poi temo appunto per i 10 minuti di Seventh Son, probabile anche che sacrifichino Can I Play with Madness, di chicche degli "Eighties" potrebbero inserire Revelations per farmi felicissimo, giocare sul sicuro riproponendo Wrathchild (ma spero di no), o magari rispolverare 22 Acacia Avenue.... certo sarebbe stupendo rimediare alla gravissima mancanza di Infinite Dreams, ma se l'hanno scartata la prima volta temo che un motivo, giusto o sbagliato che sia, ci sarà :?
"There's a time when a man needs to fight and a time when he needs to accept that his destiny's lost, the ship has sailed and that only a fool will continue. The truth is I've always been a fool"
~~~~~~~~~~~~
A slight call afar is tempting me, like a whisper sweet or an awful scream; I cannot ignore what I've always been, I'm leaving again - one last time? in my little kingdom I can be what I really wanted to be... The wanderer

----------------------
BG news (if you're lazy to check the site) :: You're on Facebook? Look at my photos from concerts, travels and more :: Oh, and since you're at it, check my photos also on 500px

Twister
Posts: 466
Joined: 06 Jan 2006 14:31
Location: Rome, Italy
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3072 Post by Twister » 14 Dec 2013 15:49

Dai, non puoi fare il tour di Seventh Son senza la canzone Seventh Son! Sarei dispiaciuto nel perdermi Afraid to Shoot Strangers, molto meno per Can I Play with Madness, che in fondo abbiamo già sentito dal vivo. Se rientra Hallowed Be Thy Name ovviamente NON POSSO essere triste, e non c'è da articolare nulla. Certo al contrario non mi sarebbe dispiaciuto non sentirla, proprio perché la prima volta sarebbe tranquillamente potuta rimanere "unica e indimenticabile", per quello che è stata. Specie se la rimettono in chiusura al posto di Running Free, che dev'essere stra-gasante.

Per il resto anche Wrathchild me la sento molto volentieri (ho partecipato qualcosa come all'unico tour in cui non l'hanno suonata?), e per 22 Acacia Avenue ditemi dove devo firmare!!!

No, piuttosto, piango davvero se tolgono Phantom of the Opera.
"Well, I was about to announce the next song, but I think we'll have to skip it...
Yeah, because we have a pretty sad song here, and you all seem so happy to me...!"

(Hansi Kursch)

User avatar
Orodaran
Posts: 5408
Joined: 17 Aug 2002 21:59
Location: Hall of the Mountain King
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3073 Post by Orodaran » 14 Dec 2013 22:10

Beh, vado in piena modalità nerd-metallosa, e faccio i paragoni...

Setlist madre del Somewhere Back in Time tour:

Aces High
2 Minutes to Midnight
Revelations
The Trooper
Wasted Years
The Number of the Beast
Can I Play with Madness
Rime of the Ancient Mariner
Powerslave
Heaven Can Wait
Run to the Hills
Fear of the Dark
Iron Maiden
===========
Moonchild
The Clairvoyant
Hallowed Be Thy Name

Setlist dell'anno dopo riveduta e corretta:

Aces High
Wrathchild
2 Minutes to Midnight
Children of the Damned
Phantom of the Opera
The Trooper
Wasted Years
Rime of the Ancient Mariner
Powerslave
Run to the Hills
Fear of the Dark
Hallowed Be Thy Name
Iron Maiden
===========
The Number of the Beast
The Evil That Men Do
Sanctuary



Hanno sacrificato una chicca (Revelations) per un'altra (Children of the Damned), una canzone facile (Can I Play with Madness) per un'altra (Wrathchild), una canzone di Seventh Son (The Clairvoyant) per un'altra non fatta nel 2008 (The Evil that Men Do) e un'altra bella chicca come Moonchild per avere un nuovo encore e ributtare un altro classico come Sanctuary in chiusura. Ah, e solo dopo mi sono accorto che hanno fatto spazio anche per Phantom of the Opera, 'sti cazzi :wink:


La setlist di questo Maiden England tour è stata:

Moonchild
Can I Play with Madness
The Prisoner
2 Minutes to Midnight
Afraid to Shoot Strangers
The Trooper
The Number of the Beast
Phantom of the Opera
Run to the Hills
Wasted Years
Seventh Son of a Seventh Son
The Clairvoyant
Fear of the Dark
Iron Maiden
===========
Churchill's Speech / Aces High
The Evil That Men Do
Running Free


Per me Afraid to Shoot Strangers, The Prisoner e Can I Play with Madness sono le prime che potrebbero sparire, con Running Free e Seventh Son in seconda fascia di rischio, e almeno una tra The Evil that Men Do e The Clairvoyant. Hallowed Be Thy Name rientrante sicurissima, le altre non saprei.... E' solo una mia intuizione / speranza quella su Revelations e 22 Acacia Avenue, anche perchè altre scelte non ce ne sono, non faranno mai ad esempio Flight of Icarus con tutte le occasioni perse in 'sti tour, magari Die with your Boots On, Heaven Can Wait per Wasted Years, e poi boh, potrebbero anche immolare Aces High, tanto The Number of the Beast è sempre lì pronta come facile primo encore.... vedremo :D
"There's a time when a man needs to fight and a time when he needs to accept that his destiny's lost, the ship has sailed and that only a fool will continue. The truth is I've always been a fool"
~~~~~~~~~~~~
A slight call afar is tempting me, like a whisper sweet or an awful scream; I cannot ignore what I've always been, I'm leaving again - one last time? in my little kingdom I can be what I really wanted to be... The wanderer

----------------------
BG news (if you're lazy to check the site) :: You're on Facebook? Look at my photos from concerts, travels and more :: Oh, and since you're at it, check my photos also on 500px

Twister
Posts: 466
Joined: 06 Jan 2006 14:31
Location: Rome, Italy
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3074 Post by Twister » 15 Dec 2013 11:51

Die With Your Boots On sarebbe un'altra bella intuizione, spero ce l'abbiano anche loro! :D
In ogni caso, nel Somewhere Back in Time naturalmente hanno tenuto in entrambe le scalette Rime of the Ancient Mariner. È vero che era un po' la "chicca" del tour (ricordo bene come nel tour l'estate prima quando pubblicizzavano il Somewhere Back in Time che ancora non si sapeva sarebbe stato tutto incentrato sul tour di Powerslave, Bruce diceva proprio: "L'anno prossimo tanta roba, porteremo le piramidi in scena e suoneremo Rime of the Ancient Mariner…") e quindi non potevano toglierla, ma per me Seventh Son ha più o meno lo stesso peso, nel tour di Seventh Son… Eddai!!!

Il tour sembra partire il 31 Maggio, quindi non dovremmo avere troppi rischi di scalette spoilerate. :)
"Well, I was about to announce the next song, but I think we'll have to skip it...
Yeah, because we have a pretty sad song here, and you all seem so happy to me...!"

(Hansi Kursch)

User avatar
Isis65
Posts: 461
Joined: 21 May 2011 23:27
Location: Florence, south Europe
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3075 Post by Isis65 » 18 Dec 2013 01:02

Twister wrote: Per Isis-Silvia invece segnalo che Steve Hackett torna in Italia a Maggio, suonando sempre solo pezzi dei Genesis. Dice che la scaletta varierà da quella del tour scorso, ma che suonerà sempre Supper's Ready. In più torna Nick Beggs al basso! :)

:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :D :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
I'm an old girl...

Anti War Songs

PonderStibbons
Posts: 68
Joined: 16 Aug 2002 19:50

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3076 Post by PonderStibbons » 25 Dec 2013 01:18

'twas the night before Christmas, and all through the thread
not a poster was stirring, asleep in their bed...

Buon Natale, vecchi metalloni ;)

Ponder(and to all a goodnight)Stibbons

User avatar
Orodaran
Posts: 5408
Joined: 17 Aug 2002 21:59
Location: Hall of the Mountain King
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3077 Post by Orodaran » 25 Dec 2013 13:35

Ponder :shock:
"There's a time when a man needs to fight and a time when he needs to accept that his destiny's lost, the ship has sailed and that only a fool will continue. The truth is I've always been a fool"
~~~~~~~~~~~~
A slight call afar is tempting me, like a whisper sweet or an awful scream; I cannot ignore what I've always been, I'm leaving again - one last time? in my little kingdom I can be what I really wanted to be... The wanderer

----------------------
BG news (if you're lazy to check the site) :: You're on Facebook? Look at my photos from concerts, travels and more :: Oh, and since you're at it, check my photos also on 500px

User avatar
Isis65
Posts: 461
Joined: 21 May 2011 23:27
Location: Florence, south Europe
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3078 Post by Isis65 » 25 Dec 2013 21:21

ciao PonderStibbons, non ci conosciamo perche' sono un giovane acquisto del forum, ma visto che a Natale siamo tutti piu' buoni, perche' non saluatarti?

Buon Solistizio!
I'm an old girl...

Anti War Songs

Twister
Posts: 466
Joined: 06 Jan 2006 14:31
Location: Rome, Italy
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3079 Post by Twister » 27 Dec 2013 17:56

Auguri di buone feste a tutti! Posso confessarvi un dubbio che mi porto dietro da anni e che non ho mai saputo bene con chi condividere? Ma chi non è credente, cioè, deve fare gli auguri di Natale? E gli auguri di Natale si dovrebbero fare anche a chi non è credente?
È una stupidaggine potente, di solito me ne sbatto ed è una scusa per mandare un pensiero carino a qualcuno…

La situazione concertistica 2014 per ora appare florida, finanze permettendo. A Roma ci saranno Ulver, Transatlantic, Steve Hackett e Metallica, e poi ho già i biglietti per gli Yes a Padova (suonano il trittico The Yes Album-Close to the Edge-Going For the One).

Il 22 Gennaio a Roma suonano anche i Dream Theater, ma l'ultimo album l'ho veramente, veramente schifato. Dal vivo però sono una garanzia, e ora sono combattuto sul se andare o meno, specie perché il biglietto costa un po' e non è improbabile che facciano sold out come gli anni scorsi. Se poi suonano la traccia lunga dall'ultimo album, può anche andarmi bene… se suonano 2 ore e mezza!

Insomma, forse sto decidendo di aspettare un po' il 15, quando comincia il tour, e vedere un po' cosa suonano. Se fanno sold out, amen…
"Well, I was about to announce the next song, but I think we'll have to skip it...
Yeah, because we have a pretty sad song here, and you all seem so happy to me...!"

(Hansi Kursch)

User avatar
Orodaran
Posts: 5408
Joined: 17 Aug 2002 21:59
Location: Hall of the Mountain King
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3080 Post by Orodaran » 27 Dec 2013 22:04

A me l'ultimo album dei Dream Theater è piaciuto, devo tra l'altro ricordarmi di prendere il biglietto perchè al concerto di Milano ci vado di sicuro :P

E il Natale lo festeggiano tutti un pò a modo loro, dire buon Natale o Buone Feste secondo me è un pò come arrivare al genitore 1 o genitore 2, si chiama Natale, si dice buon Natale, chi se la prende solo perchè non è un credente non fa fare una bella figura a quest'ultimi :P
"There's a time when a man needs to fight and a time when he needs to accept that his destiny's lost, the ship has sailed and that only a fool will continue. The truth is I've always been a fool"
~~~~~~~~~~~~
A slight call afar is tempting me, like a whisper sweet or an awful scream; I cannot ignore what I've always been, I'm leaving again - one last time? in my little kingdom I can be what I really wanted to be... The wanderer

----------------------
BG news (if you're lazy to check the site) :: You're on Facebook? Look at my photos from concerts, travels and more :: Oh, and since you're at it, check my photos also on 500px

User avatar
Isis65
Posts: 461
Joined: 21 May 2011 23:27
Location: Florence, south Europe
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3081 Post by Isis65 » 28 Dec 2013 15:22

Qualunque festa in cui si mangia, si beve e si fa casino senza andare al lavoro e' amata anche dagli atei.
Buone feste invernali (io sono molto legata alla meteorologia: il solstizio e l'allungamento delle giornate che ne consegue mi sembra un eccellente motivo per festeggiare).
BURP!
I'm an old girl...

Anti War Songs

Twister
Posts: 466
Joined: 06 Jan 2006 14:31
Location: Rome, Italy
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3082 Post by Twister » 30 Dec 2013 15:05

Isis65 wrote:Qualunque festa in cui si mangia, si beve e si fa casino senza andare al lavoro e' amata anche dagli atei.
Buone feste invernali (io sono molto legata alla meteorologia: il solstizio e l'allungamento delle giornate che ne consegue mi sembra un eccellente motivo per festeggiare).
BURP!
Ahahah, anch'io ho sempre sbandierato il mio amore per il Solstizio d'Inverno! :)
Orodaran wrote:A me l'ultimo album dei Dream Theater è piaciuto, devo tra l'altro ricordarmi di prendere il biglietto perchè al concerto di Milano ci vado di sicuro :P
Forse a convincermi definitivamente sarà capire se la menzione "An Evening With" nel nome del tour significhi che suoneranno tre ore… già ho letto che non ci saranno opening acts… ne sai qualcosa??
"Well, I was about to announce the next song, but I think we'll have to skip it...
Yeah, because we have a pretty sad song here, and you all seem so happy to me...!"

(Hansi Kursch)

User avatar
Orodaran
Posts: 5408
Joined: 17 Aug 2002 21:59
Location: Hall of the Mountain King
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3083 Post by Orodaran » 31 Dec 2013 18:54

Dovrebbero infatti suonare 'na fraccata di tempo!

Io vado a sfondarmi coi Folkstone (seeh, sarò uno dei due-tre sobri XD), buon anno a tutti!!!!!!
"There's a time when a man needs to fight and a time when he needs to accept that his destiny's lost, the ship has sailed and that only a fool will continue. The truth is I've always been a fool"
~~~~~~~~~~~~
A slight call afar is tempting me, like a whisper sweet or an awful scream; I cannot ignore what I've always been, I'm leaving again - one last time? in my little kingdom I can be what I really wanted to be... The wanderer

----------------------
BG news (if you're lazy to check the site) :: You're on Facebook? Look at my photos from concerts, travels and more :: Oh, and since you're at it, check my photos also on 500px

Twister
Posts: 466
Joined: 06 Jan 2006 14:31
Location: Rome, Italy
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3084 Post by Twister » 02 Jan 2014 19:40

Buon anno nuovo a tutti voi! ;)
Speriamo di farci qualche concerto insieme!
Andre, mica farai il reportillo anche del concerto di capodanno? :)
"Well, I was about to announce the next song, but I think we'll have to skip it...
Yeah, because we have a pretty sad song here, and you all seem so happy to me...!"

(Hansi Kursch)

User avatar
Isis65
Posts: 461
Joined: 21 May 2011 23:27
Location: Florence, south Europe
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3085 Post by Isis65 » 03 Jan 2014 01:02

Twister wrote:Buon anno nuovo a tutti voi! ;)
Speriamo di farci qualche concerto insieme!
Io di concerti per ora mi son regalata l'Out'n'Loud a fine maggio in Deutschland. Spero di andarci in moto senza prendere troppi milioni di litri di pioggia.

Quasi sicuramente mi faro' il MetalCamp perche' mi piace troppo la Slovenia, poi vediamo cosa viene fuori di carino in citta' che mi interessa vedere o rivedere.
Un salto verso, chesso', Istambul o Vienna ce lo rifarei volentieri. Ci fosse qualcosa verso la Svezia mi garberebbe assai.
I paesi baltici non li conosco, quindi anche li' andrebbe benissimo.
Non ho capito se rifaranno il festival in spiaggia a Zara, la miglior location che abbia mai visto.
Mi riuscisse tornare negli USA quest'estate di corsa.
E dalle ferie dello scorso luglio mi sono avanzate un sacco di sterline, quindi un salto in Anglia a spenderle ci vuole....
Vediamo cosa viene fuori.
Intanto, buon anno
I'm an old girl...

Anti War Songs

Twister
Posts: 466
Joined: 06 Jan 2006 14:31
Location: Rome, Italy
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3086 Post by Twister » 16 Jan 2014 16:19

Niente, alla fine dallo shuffle mi è uscita fuori l'Ouverture 1928 ed ho deciso che dovevo andare al concerto dei Dream Theater.
Ascoltare quel pezzo (che da il via a "uno di quegli album") e contrapporlo al pensiero "Non ci vado a sentirvi, gne gne" è stato troppo.
Quindi non deludetemi, stronzoni.
"Well, I was about to announce the next song, but I think we'll have to skip it...
Yeah, because we have a pretty sad song here, and you all seem so happy to me...!"

(Hansi Kursch)

User avatar
Orodaran
Posts: 5408
Joined: 17 Aug 2002 21:59
Location: Hall of the Mountain King
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3087 Post by Orodaran » 18 Jan 2014 17:20

Ahah, ottimo! spero non deluderanno nemmeno me :D

Il reportino a 'sto punto lo faccio dei Dream Theater.... dei Folkstone non è che c'era molto da dire, la scelta del locale era un pò inusuale; spazio (era una discoteca) ce n'era per tutti, ma la zona palco era veramente piccola quindi c'era una calca assurda là sotto, non ho visto quasi niente XD

Il concerto grande e trascinante come al solito, con tre brani vecchi "extra" dopo il canonico bis, e immani quantità di sudore versate nonchè rischi fratture nel pogo, anche per chi non ci entrava :mrgreen: bellissimo poi il passaggio al nuovo anno, alla fine di una canzone tutti a gesticolare e il cantante "siiiii, ho capitoooo, è mezzanotteeee" e scazzato concede un conto alla rovescia fatto dalla batteria partendo solo dal 5 e quando ormai tecnicamente la mezzanotte era già arrivata, ahahah! vabbè, si era lì per la musica, non per festeggiare coi cappellini in testa e lo spumante 8)

Luogo un pò strano comunque, e c'era troppo casino per socializzare come al solito, però vabbè, se questo era il posto che erano riusciti a trovare libero la sera del 31, tanto vale accontentarsi... in attesa dei nuovi concerti, che quest'anno saranno ahimè scarsi perchè saranno impegnati col nuovo album!
"There's a time when a man needs to fight and a time when he needs to accept that his destiny's lost, the ship has sailed and that only a fool will continue. The truth is I've always been a fool"
~~~~~~~~~~~~
A slight call afar is tempting me, like a whisper sweet or an awful scream; I cannot ignore what I've always been, I'm leaving again - one last time? in my little kingdom I can be what I really wanted to be... The wanderer

----------------------
BG news (if you're lazy to check the site) :: You're on Facebook? Look at my photos from concerts, travels and more :: Oh, and since you're at it, check my photos also on 500px

User avatar
Orodaran
Posts: 5408
Joined: 17 Aug 2002 21:59
Location: Hall of the Mountain King
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3088 Post by Orodaran » 22 Jan 2014 20:50

Ed eccomi qui, al lavoro il giorno dopo il meritato riposto post-concerto, a raccontare (a me stesso ahaha) e rivivere (sempre per me, doppio dehiho) il mio decimo concerto dei Dream Theater in 15 anni :mrgreen:

Gennaio è mese di malanni e ogni giorno che passava ero contento di non prendermi la febbre... per poi trovarmi un potente raffreddore a pochi giorni dal concerto -___-' porc e putt, già l'ultima volta che ho visto i Dream Theater venivo da una malattia, infatti mi sono appollaiato sugli spalti tutto tranquillo, per poi uscire tutto contento e soprattutto guarito... i poteri della musica, eheh! e infatti anche a 'sto giro i DT hanno avuto doti taumaturgiche, al lavoro ero uno straccio e al concerto (dove tra l'altro ero pure in piedi e molto vicino al palco) non ho fatto manco uno starnuto e sono stato benissimo 8)

Arrivo al solito forum di Assago e senza neanche aspettare troppo entro tranquillamente... con la bottiglia d'acqua furbescamente nascosta nella tasca superiore dello zaino, che tengo aperto unito ad uno sguardo innocuo e innocente, e non mi controllano MAI, io sono il perfetto attentatore, non mi controlla mai nessuno hahaha!

Mi piazzo il più sotto possibile, lato Petrucci, e mi "sorbisco" più di un'ora di una puntata di Focus, visto che sul telone che copre il palco scorrono immagini psuedo-astronomiche (galassie, costellazioni, nebulose) con in sottofondo musica ambient che presumo sarebbe stata ancora più godibile da fatti :P niente canzoni, solo 'sto telone e musica d'atmosfera da super trip... e alle 20:30, in perfetto orario, le luci si spengono, e il telone smette con Focus ed ospita, sulle note dell'intro "False Awakening Suite", una gustosissima animazione in cui le copertine dei vari album prendono vita e offrono così una carrellata tra gli anni. E' divertente sentire il boato della folla quando compaiono album storici come Images and Words e Scenes from a Memory, ma mi ha perplesso sentire un boato via l'altro anche per album più recenti e più criticati come Train of Thought e Systematic Chaos... 'sti pischelli di oggi che hanno scoperto i DT da poco con gli album più metallosi, d'oh! :P

Sul finire dell'intro la copertina visualizzata è ovviamente quella dell'ultimo album, luci spente, cade il telone, e poi PUM, parte The Enemy Inside e la prima cosa che vedo è Petrucci coi suoi mega muscoli, intento a schitarrare il riff iniziale... poi in mezzo alla folla cerco di scorgere anche gli altri: l'ultimo arrivato Mike Mangini col suo kit sborone di batteria, il buon Jordan Rudess alle sue tastiere, il solito e immutabile John Myung vestito di nero, e poi in tempo per cantare ecco che sbuca sul palco il buon James LaBrie, in buona forma sia fisica che vocale.

Per fortuna non ci sono esagitati intorno a me e sulla canzone non si poga, anche se l'entusiasmo è alle stelle; manco il tempo di abituarsi all'inizio del concerto che la canzone è già finita, e subito dopo segue... ehm, che cos'è? :mrgreen: non riconosco l'intro, che a me pare l'introduzione di War Inside My Head, allungata apposta per il live, ma è solo alla fine dell'intro che mi rendo conto che in realtà il brano è The Shattered Fortress, ultimo capitolo della saga sulle canzoni dell'AA tanto cara al dipartito Mike Portnoy... scelta molto strana ma che costituisce la prima grande sorpresa della serata.

Alla fine, ecco i saluti introduttivi e la "minaccia" di suonare per tre ore... non aspettavamo altro, hehe! si va avanti con la canzone che è valsa al gruppo la nomination per un Emmy, On the Back of Angels, dopodichè un altro brano nuovo, The Looking Glass... devo dire che pensavo che dal vivo acquistava un pò più di carica, invece direi che l'esperienza live è grossomodo uguale a quella in studio.

Dopo arriva un'altra gradita sorpresona, la bellissima Trail of Tears che non avevo mai sentito per intero dal vivo; ottima esecuzione da parte di tutta la band, Rudess fa pure lo sborone portandosi al centro del palco con la "keytar" a tracolla, tastiera che può impugnare come una chitarra per far vedere che lui può, eheh! molto bella anche l'atmosfera data dal maxischermo dietro la batteria, che a volte accompagna le canzoni con immagini adatte e a volte fa vedere i musicisti in azione (con un leggerissimo ritardo, di neanche mezzo secondo ma sufficiente a dare la sensazione della "differita", eheh!)

Arriva poi, come c'era da aspettarsi, il brano strumentale del nuovo album, Enigma Machine, e per chi come me non suona nessuno strumento e non va in modalità pippaiola c'è sul maxischermo una divertente animazione dei Dream Theater che vanno in giro a combattere contro un drago :P da notare anche un breve assolo di batteria in mezzo alla canzone, giusto per far sboroneggiare un pò anche il simpatico Mangini.

Segue il "momento accendino" con Along for the Ride, poi LaBrie informa che fanno un ultimo brano prima della pausa, e tale brano è Breaking All Illusions, uno dei migliori dell'ormai-non-più-ultimo album, e quindi si raggiunge la pausa di metà concerto... come dicevo prima, sono già guarito e già contentissimo! e chi lo sapeva che il meglio doveva ancora arrivare...

Tra l'altro pure la pausa è stupenda, perchè sullo schermo fanno vedere una raccolta di video divertentissimi; gente che suona le canzoni dei DT con strumenti strani, parodie sulle "action figure" dei vari musicisti che fanno scompisciare dal ridere, un gruppo di persone che simula l'intro parlato di Take the Time... scorrono una via l'altra e manco me le ricordo tutte, ma è un LOL dall'inizio alla fine, tra l'altro si vedono pure a un certo punto Petrucci e LaBrie seduti da qualche parte che esplodono a ridere come due dementi... tutto ciò è meraviglioso, ahahahah!

Il quarto d'ora di pausa vola quindi così, e già intravedo la sagoma di Petrucci sul palco ancora buio... finisce l'ultimo video e una luce rossa lo inquadra mentre parte col riffone pesantissimo e bastardissimo di THE MIRROR, e io impazzisco di gioia a sentire la canzone che mi ha essenzialmente fatto innamorare dei Dream Theater e che avevo sentito UNA volta sola dal vivo, nel 2000!!!!! gioia e tripudio ed esaltazione metallica, tutto mi aspettavo come prima canzone del secondo set tranne questa, sono così preso che quasi manco mi accordo dell'altra sboronata di Jordan, se ne va in giro con una tastiera portatile e ricurva :shock: meravigliosa!!!

Sul finale di canzone sono curioso di vedere cosa combinano, visto che sul disco il brano passa con continuità direttamente a Lie... e in effetti suonano Lie, con io che penso che sono troppo pigri per inventarsi qualcosa di diverso per chiudere The Mirror, eheh! :lol: ma alla fine di questa doppietta di Awake si capisce il perchè: LaBrie ricorda infatti che sono 20 anni dalla pubblicazione di questo glorioso album, così come ne sono passati 15 da Scenes from a Memory, e già lì uno inizia a immaginare qualcosa...

Il tributo ad Awake non è finito: come sull'album, ecco arrivare dopo la doppietta pesante Lifting Shadows off a Dream, caratterizzata da atmosferiche luci verdi sul palco e da una prestazione veramente ottima di LaBrie. Uno magari pensa che la fortuna è finita, ma no, ecco che arriva la meravigliosa Scarred... stanno facendo tutto il lato B di Awake!!!! ovviamente salteranno Space Dye Vest, brano mai suonato dal vivo e che era più una creatura del primo tastierista Kevin Moore che del resto della band, ma beccarsi 4 brani di fila di Awake è meraviglioso!!!

Scarred è stupenda, momento LOL in mezzo in quanto LaBrie si prende una pausa che non c'era (dopo un ritornello doveva cantare subito e invece ha saltato una battuta) col tizio vicino a me che preoccupato grida "Oh, dove cazzo vai??? canta!!!!", nel vederlo andare invece ad abbeverarsi :lol:

Comunque, finita Scarred io mi aspetto un cambio di registro... e invece no. Invece accade l'impensabile. Per la prima volta in 20 anni, i Dream Theater suonano la canzone che nessuno avrebbe mai pensato che avrebbero fatto: Space Dye Vest!!!!! boato di stupore del pubblico a sentire Jordan iniziare col piano... la canzone viene eseguita così come è sull'album, col finale reso più drammatico e cantato un'ottava più in alto da James che fa pure partire le "onde" del pubblico con le mani.

Porca pupazzola, hanno suonato l'intero "lato B" di Awake includendo anche Space Dye Vest, la canzone che nessuno pensava avrebbero mai suonato in tutti questi anni! :shock: ma ormai il capitolo di Awake è finito, e tra poco anche il concerto... quando parte la colossale Illumination Theory dal nuovo album, si intuisce che sarà "l'ultimo" brano della serata.

Il pezzo rende, carina l'animazione alieno-naturalistica durante l'intermezzo sinfonico, e il gran finale è intenso ed emozionante, non prende come quello di Octavarium (arrivare alla fine dell'assolo e all'ultima nota di quella canzone, dal vivo, è un vero e proprio "eargasm" :lol: ), ma è comunque notevole, James non rende al massimo ma comunque non fa brutte figure... thank you and goodnight e luci spente.

Ovviamente tutti attendono il bis, e avere parlato dell'anniversario di Scenes from a Memory telegrafa un pò cosa sta per succedere... infatti ecco l'intro di Overture 1928 e i nostri ritornano sul palco, per un cantatissimo preludio strumentale (che strappa un sorriso a Petrucci) prima di Strange Deja vu... e da ora in avanti è tutto Scenes from a Memory! tra tutte pescano proprio The Dance of Eternity, altro brano strumentale, per proseguire, e il gran finale arriva con Finally Free, stupendo durante l'intro l'effetto sugli schermi della giornata di sole che si trasforma in una sera di tempesta, così come nell'album la storia raggiunge la sua drammatica conclusione.

E di conclusione del concerto si tratta, tra l'altro non fanno il finale col reprise della melodia di One Last Time così come è immortalato sul DVD di quando han fatto tutto l'album dal vivo, peccato, aspettavo solo quello!!! :P in ogni caso, gran finale di un bellissimo concerto, che si chiude con l'outro strumentale presente anche sull'album e i "titoli di coda" che scorrono sul maxischermo.

Tre ore (vabbè, 2 e 45' effettive), due album storici rappresentati alla grande, molti altri album tra cui il famoso Images and Words completamente snobbato, nessuna canzone (a parte le due di A Dramatic Turn of Events) suonate la volta scorsa che sono state ripresentate, e nel complesso uno dei concerti più belli tra i 10 che ho visto di questo gruppo... bello, bello, bello, una serata che mi ha fatto proprio bene (anche dal punto di vista della salute), sulla setlist c'è sempre da ridire e io forse avrei messo le due suite (Awake / SFAM) nel secondo set lasciando Illumination Theory come unico encore, però vabbè, nel complesso mi sono divertito un sacco e spero che la botta di adrenalina e buon umore che mi ha donato questo concerto duri ancora a lungo 8)


Porca troia quanto ho scritto, si vede che l'ho fatto al lavoro quando non avevo un cazzo da fare :lol:
"There's a time when a man needs to fight and a time when he needs to accept that his destiny's lost, the ship has sailed and that only a fool will continue. The truth is I've always been a fool"
~~~~~~~~~~~~
A slight call afar is tempting me, like a whisper sweet or an awful scream; I cannot ignore what I've always been, I'm leaving again - one last time? in my little kingdom I can be what I really wanted to be... The wanderer

----------------------
BG news (if you're lazy to check the site) :: You're on Facebook? Look at my photos from concerts, travels and more :: Oh, and since you're at it, check my photos also on 500px

Twister
Posts: 466
Joined: 06 Jan 2006 14:31
Location: Rome, Italy
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3089 Post by Twister » 23 Jan 2014 02:10

E adesso sono tornato anch'io dal mio concerto dei Dream Theater a Roma!!!
Domani dirò anch'io la mia, ma stasera mi sento di riportare qualche parere random:
- Neanche senza Portnoy riusciamo a liberarci di questa cavolo di saga dell'alcolismo!!!
- SPACE DYE VEST!!!
- FINALLY FREE!!!

Awake e Scenes sono i miei due album preferiti dei Dream Theater, giusto questo.

Bel concerto, bellissimo, uno capisce solo in questo momento il perché un gruppo è considerato un "gruppo storico", un "pezzo grosso". Che classe, che potenza, e anche che ironia… Andrea mi aveva avvisato di non andarmene in bagno al break, ma questo "youtube remix" è stato esilarante… l'unico spezzone significativo che ti sei dimenticato di citare è la parodia del documentario "alla ricerca di un batterista", in cui un suonatore di triangolo scongiura di avere tutto il talento del mondo per suonare questo strumento nella band… (con i Dream Theater rappresentati alla grande e Myung che, da bravo "Silent Man", non parla mai)

Anche i brani nuovi dal vivo sono bellissimi, e il nuovo cartone di Enigma Machine (un po' sulla falsariga di quello di The Dark Eternal Night di cui avevo la maglietta addosso!) è fantastico.

A domani col resto!
GRAZIE DT.

PS:
Frase della serata (la scrivo qua sennò domattina conoscendomi me la sono scordata): "Standing on the Backs… LABBIRRA."
"Well, I was about to announce the next song, but I think we'll have to skip it...
Yeah, because we have a pretty sad song here, and you all seem so happy to me...!"

(Hansi Kursch)

User avatar
Orodaran
Posts: 5408
Joined: 17 Aug 2002 21:59
Location: Hall of the Mountain King
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3090 Post by Orodaran » 27 Jan 2014 00:14

Sono passati un pò di domani, eh! :mrgreen:

Comunque io ho visto anche l'ultimo DVD, Live at Luna Park... che bello quando un concerto ti infoja e ti fomenta e ti riaccende una passione per un gruppo :D non che la mia per i DT fosse mai sopita, però vabbè, uno mica può sentire tutti per tutto il tempo, dopo un pò certi gruppi escono dalla rotazione giornaliera per fare posto a roba nuova... però adesso mi sono tornati di moda 8)
"There's a time when a man needs to fight and a time when he needs to accept that his destiny's lost, the ship has sailed and that only a fool will continue. The truth is I've always been a fool"
~~~~~~~~~~~~
A slight call afar is tempting me, like a whisper sweet or an awful scream; I cannot ignore what I've always been, I'm leaving again - one last time? in my little kingdom I can be what I really wanted to be... The wanderer

----------------------
BG news (if you're lazy to check the site) :: You're on Facebook? Look at my photos from concerts, travels and more :: Oh, and since you're at it, check my photos also on 500px

Twister
Posts: 466
Joined: 06 Jan 2006 14:31
Location: Rome, Italy
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3091 Post by Twister » 27 Jan 2014 15:39

Ahah è che alla fine ne ho parlato con te su FB e qui non ho più scritto niente!
Comunque idem per me, era un bel po' che non mi ascoltavo così tanto i DT. :)
"Well, I was about to announce the next song, but I think we'll have to skip it...
Yeah, because we have a pretty sad song here, and you all seem so happy to me...!"

(Hansi Kursch)

Twister
Posts: 466
Joined: 06 Jan 2006 14:31
Location: Rome, Italy
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3092 Post by Twister » 12 Feb 2014 21:09

Allora, negli ultimi giorni sono saltati fuori un sacco di concerti, per cui vi aggiorno un po':

Il 31 Marzo sarà la serata Pauerona dell'anno, perché suonano Gamma Ray, Rhapsody ed Elvenking. Penso proprio di andare e di divertirmi pure tanto! Gli Elvenking non li seguo dal 2006, ma sono sicuro che dal vivo saranno divertenti. I Rhapsody già li ho visti due volte e mi sono piaciuti un sacco… e i Gamma Ray semplicemente vanno visti. Suonano anche a Milano il giorno dopo, se ti interessa, Andre.

Il giorno dopo mi vedeò il Crimson ProjeKCt, con la formazione a "doppio trio" dei King Crimson degli anni '80, presenti in lineup Belew, Levin e Mastellotto. :)

Questa domenica, se riesco, mi vedo gli Ulver, che fanno uno show tutto improvvisato, mentre il 3 Marzo ci sono i Transatlantic, con Portnoy e Morse, da capire se ci sarà pure Daniel Gildenlöw, che s'è preso una brutta infezione e già salta il tour americano.

Il 5 Aprile vorrei andarmi a vedere anche i múm, un gruppo islandese che mischia musica folk con musica elettronica "8-bit". :)

La stagione estiva, invece, è un grosso punto di domanda. Mi ha chiamato l'agenzia di animazione e mi ha proposto di ripartire come Capovillaggio. Sarebbe una bella esperienza, sarebbero soldi, e sarebbe una bella fetta di tempo (da fine Maggio a fine Ottobre). Vediamo un po'. È così tanto tempo che non faccio niente...
"Well, I was about to announce the next song, but I think we'll have to skip it...
Yeah, because we have a pretty sad song here, and you all seem so happy to me...!"

(Hansi Kursch)

User avatar
Orodaran
Posts: 5408
Joined: 17 Aug 2002 21:59
Location: Hall of the Mountain King
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3093 Post by Orodaran » 12 Feb 2014 22:19

Io gli Elvenking li seguo con piacere e ci sono ormai un pò "culo e camicia", magari non ai livelli dei Folkstone ecco :mrgreen:

Li vedrò il 1 Marzo a Bergamo, per la serata paureona boh, i Gamma Ray sono un pò il prezzemolo e coi Rhapsody sto bene anche senza... vedrò ma penso che salterò!

Per l'estate fai così, fai testa o croce, se il risultato che verrà fuori non ti strapperà un sorriso ti renderai conto che in fondo volevi l'altra opzione :P
"There's a time when a man needs to fight and a time when he needs to accept that his destiny's lost, the ship has sailed and that only a fool will continue. The truth is I've always been a fool"
~~~~~~~~~~~~
A slight call afar is tempting me, like a whisper sweet or an awful scream; I cannot ignore what I've always been, I'm leaving again - one last time? in my little kingdom I can be what I really wanted to be... The wanderer

----------------------
BG news (if you're lazy to check the site) :: You're on Facebook? Look at my photos from concerts, travels and more :: Oh, and since you're at it, check my photos also on 500px

Twister
Posts: 466
Joined: 06 Jan 2006 14:31
Location: Rome, Italy
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3094 Post by Twister » 13 Feb 2014 01:44

Orodaran wrote:Per l'estate fai così, fai testa o croce, se il risultato che verrà fuori non ti strapperà un sorriso ti renderai conto che in fondo volevi l'altra opzione :P
Eheheh anch'io tante volte ho usato questa tecnica! Però stavolta ci vorrà qualcosa di più, un po' di pianificazione. Devo decidere cosa vorrò fare dopo, e alcune delle opzioni non possono coincidere con lo starmene beatamente al mare in Sardegna fino ad Ottobre. :)

Comunque i Rhapsody dal vivo meritano! Poi non so se sono le mie reminiscenze da sedicenne! Il nuovo ancora non l'ho sentito, però...
"Well, I was about to announce the next song, but I think we'll have to skip it...
Yeah, because we have a pretty sad song here, and you all seem so happy to me...!"

(Hansi Kursch)

(old wise) bombadil
Posts: 315
Joined: 17 Aug 2002 12:39
Location: Bernate Ticino (Italy or Bananas Republic)

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3095 Post by (old wise) bombadil » 08 Mar 2014 01:41

Sono vivo :P

Non mi era mai capitato di stare più di 6 mesi senza accedere al mio primissimo forum (in ordine cronologico nonché affettivo).

Anche il buon vecchio Ponder vedo che sta bene, ciao vecio! 8)

Non ho letto tutta la pagina, ho scorto i nomi di Maiden e Dream Theater qua e là, dico solo che c'èro anche io ad Assago per i Dream Theater e che forse tornerò a Bologna per i Maiden.

Nel mezzo (tra Maiden a Rho e Dream) sono stato a molti altri concerti, ma anche in questo caso c'è troppo da dire in un sola notte, rimando il racconto anche se mi rendo conto non è cosa troppo eleganti da farsi alla prima apparizione dopo tanto tempo :P

Tornato dal Togo qualche settimana fa (per chi lo ignorasse, nel Golfo di Guinea, zona Ghana, Nigeria, Camerun ecc...). Niente safari, niente villaggio turistico, ma con la gente comune. Viaggio che mi ha cambiato radicalmente, sapevo che poteva succedere ed è successo, come James Brown disse a John Belushi nei BB "ho visto la luce", non proprio quella divina che mi invita a riformare una band, ma la capacità di vedere il mondo da un'altra prospettiva. Speriamo che il ritorno alla quotidianità non faccia più danni del dovuto, anche perché ora certi problemi grassi della nostra parte di mondo li vedo ancor più grassi, quindi se certe forze negative tornassero ad incalzarmi, vaffanculo saluto tutti e me ne torno laggiù, con tutti i difetti e disagi annessi, ma in mezzo a gente molto più sorridente (eravamo gli unici bianchi in città, io e altri 3, e per strada ci chiedevano costantemente se potevano offrirci il loro aiuto). Ora la Lega Nord mi fa ancor più vomitare, il pubblico degli stadi mi fa ancor più vomitare, e a molti commenti sui social network mi viene voglia di rispondere con il ruttino.

Notte ragazzi!
You're not going to change the world by hating music you don't like... I'm the Stranger

User avatar
Isis65
Posts: 461
Joined: 21 May 2011 23:27
Location: Florence, south Europe
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3096 Post by Isis65 » 31 Mar 2014 14:33

(old wise) bombadil wrote: Viaggio che mi ha cambiato radicalmente, sapevo che poteva succedere ed è successo, come James Brown disse a John Belushi nei BB "ho visto la luce", non proprio quella divina che mi invita a riformare una band, ma la capacità di vedere il mondo da un'altra prospettiva. Speriamo che il ritorno alla quotidianità non faccia più danni del dovuto, anche perché ora certi problemi grassi della nostra parte di mondo li vedo ancor più grassi, quindi se certe forze negative tornassero ad incalzarmi, vaffanculo saluto tutti e me ne torno laggiù, con tutti i difetti e disagi annessi, ma in mezzo a gente molto più sorridente (eravamo gli unici bianchi in città, io e altri 3, e per strada ci chiedevano costantemente se potevano offrirci il loro aiuto). Ora la Lega Nord mi fa ancor più vomitare, il pubblico degli stadi mi fa ancor più vomitare, e a molti commenti sui social network mi viene voglia di rispondere con il ruttino.
Benvenuto nel gruppo.
I'm an old girl...

Anti War Songs

User avatar
Orodaran
Posts: 5408
Joined: 17 Aug 2002 21:59
Location: Hall of the Mountain King
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3097 Post by Orodaran » 01 Apr 2014 15:33

Tra due mesi esatti gli Iron Maiden suonano a Bologna.... chi c'è? :D
"There's a time when a man needs to fight and a time when he needs to accept that his destiny's lost, the ship has sailed and that only a fool will continue. The truth is I've always been a fool"
~~~~~~~~~~~~
A slight call afar is tempting me, like a whisper sweet or an awful scream; I cannot ignore what I've always been, I'm leaving again - one last time? in my little kingdom I can be what I really wanted to be... The wanderer

----------------------
BG news (if you're lazy to check the site) :: You're on Facebook? Look at my photos from concerts, travels and more :: Oh, and since you're at it, check my photos also on 500px

User avatar
Isis65
Posts: 461
Joined: 21 May 2011 23:27
Location: Florence, south Europe
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3098 Post by Isis65 » 03 Apr 2014 16:51

assente. Saro' in Freddonia a fare un giretto in moto con festival di Geiselwind incluso.
I'm an old girl...

Anti War Songs

User avatar
steop
Posts: 197
Joined: 10 Apr 2011 13:49

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3099 Post by steop » 17 May 2014 12:02

ciao a tutti!!
credevo di dovermi leggere chissa' quanto dall'ultimo mio post (era il 2012 o il 2013?) ma invece no :lol: :lol: :lol:
meno male che il pc aveva memorizzato la pass..non mi ricordavo nemmeno piu' il nick che avevo cambiato dopo una delle mie prolungate assenze ahahah

bene vedo che vi siete dati da fare coi concerti (visto anche su fb)

io non ho nulla da dire..periodo di schifo sempre piu' schifo
niente lavoro, problemi di tutti i tipi (tranne di salute, ma in effetti non vado da due anni dal chirurgo vascolare e ho paura di quello che possa dirmi)niente viaggi
musica sto rincominciando da poco a riascoltare qualcosa, avevo proprio smesso
non so perche' ho riattaccato coi nightwish e i depeche mode e l'unica cosa nuova che ho ascoltato e' stato l'ultimo dei sonata arctica...potevo trovare di meglio direte voi :lol: :lol: :lol:

concerti assolutamente 0
nn sono manco andata a vedere i lou dalfin che per una volta sono venuti a sanremo e c'ero pure io (in genere quando sono in zona io sono in altre regioni :mrgreen: :mrgreen: )

comunque sia un bacione a tutti

Twister
Posts: 466
Joined: 06 Jan 2006 14:31
Location: Rome, Italy
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3100 Post by Twister » 20 May 2014 15:06

Ciao Ste! Meno male che ci sei tu a ravvivare questo thread!
Dunque, io neanche mi ricordo l'ultima volta che ho scritto qui. Di concerti ne ho visti un po':

- Ulver (show tutto improvvisato a livelli divertenti con catene sbattute sul tamburi della batteria e cose così)
- Elvenking (carini, una ventina di minuti dinamici)
- Rhapsody (non c'è niente da fare, dal vivo mi faccio trascinare come un sedicenne)
- Gamma Ray (onestamente annoiato)
- Crimson ProjeKCt (Adrian Belew, PatMastellotto e Tony Levin mi hanno regalato forse lo show tecnicamente più impressionante che abbia mai visto)
- múm (islandesi che adoro, concerto intimo e toccante, con naturale mio innamoramento per la cantante)
- Yes (alla faccia degli ultrasessantenni che non hanno più niente da dimostrare, Chris Squire e Steve Howe sono veramente dei draghi, il primo ha suonato Awaken con un basso-trattore a tre manici e il secondo ho perso il conto di quante chitarre abbia usato)
Giovedì mi rivedo Steve Hackett che suona i Genesis (forse stavolta te lo becchi anche tu, Isis? Sarei curiosissimo di un tuo parere!) e forse farò a tempo comunque ad andare a festeggiare questa calata italica dei Maiden con Andre... :)

Alla fine ho accettato di partire per la stagione estiva in villaggio, sperando che sia il primo passo verso una rinascita che ormai attendo da troppo tempo vista tesidimmerda e relatrice pazza che ormai da più di un anno mi tengono incollato alla sedia del computer di casa.

Mi è piaciuto il post del bombadillo sull'Africa. È una delle mie mete dei sogni assieme alla Patagonia e l'Islanda.

Spero stiate tutti bene… difficoltà varie a parte. :)
"Well, I was about to announce the next song, but I think we'll have to skip it...
Yeah, because we have a pretty sad song here, and you all seem so happy to me...!"

(Hansi Kursch)

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 6 guests