Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

This is the section for national/regional topics, other topics intended for specific groups of people, as well as for any kind of spam or game topics (including "Now Playing" threads).
Message
Author
User avatar
Orodaran
Posts: 5416
Joined: 17 Aug 2002 21:59
Location: Hall of the Mountain King
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3301 Post by Orodaran » 02 Mar 2019 17:59

E niente, a Novembre esce l'album orchestrale.

Ancora non ci credo :mrgreen:
"There's a time when a man needs to fight and a time when he needs to accept that his destiny's lost, the ship has sailed and that only a fool will continue. The truth is I've always been a fool"
~~~~~~~~~~~~
A slight call afar is tempting me, like a whisper sweet or an awful scream; I cannot ignore what I've always been, I'm leaving again - one last time? in my little kingdom I can be what I really wanted to be... The wanderer

----------------------
BG news (if you're lazy to check the site) :: You're on Facebook? Look at my photos from concerts, travels and more :: Oh, and since you're at it, check my photos also on 500px

User avatar
Isis65
Posts: 462
Joined: 21 May 2011 23:27
Location: Florence, south Europe
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3302 Post by Isis65 » 22 Mar 2019 23:18

onore a chi insiste, dopo tutti questi anni, a scrivere ancora in questo povero topic di questo misero forum...
Orodaran, mi ricordi quel soldato giapponese che trovarono in un'isola armato fino ai denti a cui nessuno aveva detto che la guerra era finita da 30 anni.


Quanto all'album orchestrale...non ci crede nessuno.
I'm an old girl...

Anti War Songs

PonderStibbons
Posts: 70
Joined: 16 Aug 2002 19:50

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3303 Post by PonderStibbons » 27 Sep 2019 19:52

Il che vuol dire che Point of no return è la fake news nell'anno? :roll:

Ponder(run through the looking glass)Stibbons

Twister
Posts: 473
Joined: 06 Jan 2006 14:31
Location: Rome, Italy
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3304 Post by Twister » 08 Oct 2019 01:46

Ed è uscito anche "This Storm", secondo pezzo dal progetto orchestrale...
Avete dato i primi ascolti a questi primi antipasti? Vi sono piaciuti?

Io, francamente, sono per ora mediamente deluso: si tratta comunque di un'opera da ascoltare nella sua interezza e non con qualche brano preso a caso, ma le premesse non mi fanno stare tranquillo, principalmente per un motivo che avevo portato a galla già dopo i primi ascolti di Beyond the Red Mirror - e che quindi, temo, possa essere un po' frutto di una nuova visione della composizione musicale dei Bardi...

In soldoni: Hansi non si sta mai zitto. Mai.
I pezzi sono pieni di linee vocali.
Fiumi di parole che coprono continuamente la musica.
E allora mi domando... c'era bisogno di aspettare 25 anni che neanche Chinese Democracy o Twin Peaks, e poi sotto ci poteva essere pure Andre che faceva i rutti?
Tanto ci parli sopra...
Perché mi dicono che c'è un'orchestra, che c'è un coro... ma in This Storm, addirittura, non c'è neanche un intermezzo strumentale. Neanche uno! :shock:
E anche in Point of No Return c'è pochissimo spazio per la musica.
Però si tratta di un'osservazione che non leggo da alcuna parte...

Aspettiamo l'opera completa, in ogni caso! Da fan che dopo tanti anni continua ad apprezzare la band che mi ha fatto innamorare a 15 anni, ci spero sempre!
"Well, I was about to announce the next song, but I think we'll have to skip it...
Yeah, because we have a pretty sad song here, and you all seem so happy to me...!"

(Hansi Kursch)

(old wise) bombadil
Posts: 316
Joined: 17 Aug 2002 12:39
Location: Bernate Ticino (Italy or Bananas Republic)

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3305 Post by (old wise) bombadil » 07 Nov 2019 23:13

Domani domani domani!

Porta pazienza Francesco, chi ha recensito l'album ha detto che point of no return è uno dei pezzi più ostici, scelta strana come primo singolo, il resto dell'album ha invece convinto gli addetti stampa che l'hanno già sentito.

E oggi sono 21 anni esatti da quando li vidi a Biella nel tour di NIME
You're not going to change the world by hating music you don't like... I'm the Stranger

User avatar
Orodaran
Posts: 5416
Joined: 17 Aug 2002 21:59
Location: Hall of the Mountain King
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3306 Post by Orodaran » 09 Nov 2019 00:41

Toh, è uscito l'album orchestrale.
"There's a time when a man needs to fight and a time when he needs to accept that his destiny's lost, the ship has sailed and that only a fool will continue. The truth is I've always been a fool"
~~~~~~~~~~~~
A slight call afar is tempting me, like a whisper sweet or an awful scream; I cannot ignore what I've always been, I'm leaving again - one last time? in my little kingdom I can be what I really wanted to be... The wanderer

----------------------
BG news (if you're lazy to check the site) :: You're on Facebook? Look at my photos from concerts, travels and more :: Oh, and since you're at it, check my photos also on 500px

Twister
Posts: 473
Joined: 06 Jan 2006 14:31
Location: Rome, Italy
Contact:

Re: Immaginazioni dall'Altro Lato: IL TOPIC ITALIANO

#3307 Post by Twister » 09 Nov 2019 19:14

E io gli sono riuscito già a dare un paio di ascolti!
È difficile farsi una prima impressione, ma se c'è, è proprio la difficoltà di avere una prima impressione.
Come mi è capitato di scrivere proprio su questi lidi, gli album post-ATITM in avanti mi erano stati di tutto sommato fin troppo facile assimilazione, mentre con i precedenti c'era stato un filtraggio e un'interpretazione maggiori. Ecco, ora dopo due ascolti posso dire di "ricordare" davvero poco dell'album.

Fortunatamente, in questo ascolto (entrambe le volte purtroppo frammentate in due-tre momenti) sono rientrati i miei timori del precedente post, c'è tanto spazio anche per la musica. Ora vediamo come cresce, ma intanto sono felice di aver ascoltato finalmente questo progetto e che sia obiettivamente un lavoro su cui si percepisce tanta cura e attenzione. Anzi, Point of No Return, incastrata com'è in mezzo agli altri brani, ne esce decisamente meglio che dai primi ascolti "in singolo".
Ah, avrei fatto a meno delle parti recitate (anche perché a differenza di NIME, dove c'erano anche accompagnamenti sonori/musicali, qua ci sono praticamente solo le voci). :roll:
(old wise) bombadil wrote:Porta pazienza Francesco, chi ha recensito l'album ha detto che point of no return è uno dei pezzi più ostici, scelta strana come primo singolo, il resto dell'album ha invece convinto gli addetti stampa che l'hanno già sentito.
Scelta strana davvero, per quanto dopo questi primi due ascolti non saprei certamente indicare un altro brano che potesse fungere apripista...!
(old wise) bombadil wrote:E oggi sono 21 anni esatti da quando li vidi a Biella nel tour di NIME
Tanta invidia! La mia prima volta fu nel 2006 a Firenze, tour di ATITM. E nonostante mi sia sempre divertito tantissimo ai loro concerti (ultima volta proprio noi tre + Silvia insieme all'Alcatraz!), mi resterà sempre un bruscolino dentro per non averli mai visti con Thomen. :)

Buon ascolto a tutti!
"Well, I was about to announce the next song, but I think we'll have to skip it...
Yeah, because we have a pretty sad song here, and you all seem so happy to me...!"

(Hansi Kursch)

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 17 guests